Voucher 3i: chiuso il termine di presentazione delle domande per esaurimento dei fondi

Mercoledì, 09 Giugno 2021

Lo straordinario interesse manifestato dalle start up innovative, destinatarie di questa misura sperimentale introdotta dal c.d “Decreto crescita” nel 2019,  ha determinato in un anno (la data iniziale di presentazione delle domande era stata fissata al 15 giugno 2020) l’esaurimento delle risorse complessivamente disponibili fino al 2021, pari a 19,5 milioni di euro.

Tramite lo sportello telematico del soggetto gestore, Invitalia, sono state presentate oltre 5.000 domande di voucher per acquisire servizi specialistici, forniti da consulenti in proprietà industriale o avvocati, iscritti in appositi elenchi predisposti rispettivamente dall’Ordine dei consulenti in proprietà industriale e dal Consiglio nazionale forense, riguardanti:

  • la realizzazione di ricerche di anteriorità preventive e la verifica della brevettabilità dell'invenzione;
  • la stesura della domanda di brevetto e il suo deposito presso l'Ufficio italiano brevetti e marchi;
  • il deposito all'estero di una domanda nazionale di brevetto.

Leggi il Decreto Direttoriale che ha chiuso i termini di presentazione delle domande.

L’avviso è in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale