Procedura di Opposizione alla registrazione del marchio

L’Opposizione (modulistica cartacea tramite il link Opposizione oppure tramite il Servizio On Line) è il procedimento amministrativo con il quale il soggetto legittimato, titolare di marchi anteriori o di diritti anteriori, può chiedere all’Ufficio italiano brevetti e marchi di rifiutare la registrazione di un marchio nazionale depositato da un terzo, ritenuto registrabile (o di annullarne gli effetti nei casi specifici di registrazione internazionale estesa all’Italia o di registrazione nazionale anticipata per richiesta di estensione della protezione del marchio all’estero, ai sensi dell'Accordo di Madrid per la registrazione internazionale dei marchi).

Lo strumento dell’opposizione dà la possibilità di intervenire a livello amministrativo con un procedimento più rapido, agevole e pratico, per far valere dinanzi all’Ufficio italiano brevetti e marchi ( e non dinanzi al giudice ordinario), alcuni impedimenti alla registrazione del marchio.

Il procedimento di opposizione consente un notevole risparmio di tempo e di denaro, con il vantaggio di avere un titolo più difficilmente attaccabile in sede di contenzioso, e, quindi, di consentire all’imprenditore di difendere il proprio marchio al quale ha dedicato anni di lavoro, investimenti ed ingegno e che si trova ad essere “attaccato” da una domanda depositata successivamente, perché il titolare di tale domanda successiva vuole svolgere un’azione parassitaria.