Linea Diretta Anticontraffazione

 

Il servizio “Linea Diretta Anticontraffazione” (LAC) offre, gratuitamente, ai consumatori e alle imprese, in particolare di micro, piccole e medie dimensioni, assistenza e informazioni sugli strumenti di tutela previsti dalla normativa vigente in caso di violazione dei Diritti di Proprietà Industriale (marchi, brevetti, disegni), anche al fine di consentire l’attivazione di procedure di contrasto a livello nazionale e internazionale.

INFORMAZIONI UTILI

Per fornire ai cittadini, alle imprese e agli addetti ai lavori una prima assistenza in materia di violazioni dei Diritti di Proprietà Industriale e per consentire all’Autorità competente di svolgere al meglio il proprio compito di tutela è necessario che i  soggetti interessati compilino un “format di segnalazione “ per fornire il maggior numero di informazioni e dati utili ad identificare il caso di contraffazione per il quale si chiede l’intervento repressivo:

  • Identificazione del segnalante
  • Identificazione del prodotto protetto da diritto di PI
  • Ogni altra informazione ritenuta utile alla valutazione dell’Autorità competente

Gli utenti possono segnalare i casi di contraffazione di cui sono vittime o testimoni accedendo al servizio attraverso i seguenti canali:

Il servizio è svolto da personale specializzato della Guardia di Finanza, in coordinamento con la DGTPI-UIBM, che riceve e valuta le segnalazioni pervenute dagli utenti e opera in diretto collegamento con le Forze di Polizia (soprattutto i Nuclei Speciali della Guardia di Finanza) e l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (in particolare il Servizio Antifrode).

La DGTPI-UIBM non è competente in materia di certificazioni CE, conformità e sicurezza dei prodotti, pertanto La LAC non gestisce segnalazioni relative a  questi ambiti.