Determinazione dell'estensione del periodo utile per il pagamento dei titoli di proprietà industriale in scadenza

Lunedì, 10 Agosto 2020

Il decreto legge 30 luglio 2020, n.83, "misure urgenti connesse con la scadenza della dichiarazione di emergenza epidemiologica da Covid-19 deliberata il 31 gennaio 2020", stabilisce, all’articolo 1, comma 4, che: “I termini previsti da disposizioni legislative diverse da quelle individuate nell'allegato 1, connessi o correlati alla cessazione dello stato di emergenza dichiarato con delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020, non sono modificati a seguito della proroga del predetto stato di emergenza, deliberata dal Consiglio dei ministri il 29 luglio 2020, e la loro scadenza resta riferita al 31 luglio 2020”.

Tra le disposizioni elencate nell’allegato 1 al d.l. 30 luglio 2020, n. 83, e dunque prorogate al 15 ottobre 2020, non è indicato, per quanto di interesse in materia di proprietà industriale, l'articolo 103, comma 2, del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18, come modificato dalla legge di conversione 24 aprile 2020, n. 27, che, come noto, dispone: “Tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati… in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020, conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza”. 

Pertanto, anche tenendo conto di apposito parere dell'ufficio legislativo di questa Amministrazione, ne deriva che tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, ivi inclusi quelli afferenti i titoli della proprietà industriale, in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020, conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla data del 31 luglio 2020.

Per effetto di quanto sopra indicato, dunque, gli interessati hanno l'onere di attivarsi per i pagamenti finalizzati al rinnovo/mantenimento in vita dei titoli di proprietà industriale entro il 31 ottobre 2020.