Richiesta di un certificato di protezione complementare

Nei limiti della protezione conferita dal brevetto di base, l’oggetto della tutela del certificato complementare può riguardare il solo prodotto (principio attivo o combinazione di principi attivi) oggetto dell’autorizzazione all’immissione in commercio del medicinale/fitosanitario corrispondente, per qualsiasi impiego dello stesso in quanto tale.

Il diritto al certificato spetta al titolare del brevetto di base o al suo avente diritto. Il titolare di più brevetti per uno stesso prodotto non può ottenere più certificati per tale prodotto. Tuttavia, differenti titolari di brevetti riguardanti lo stesso prodotto possono ottenere ciascuno un certificato per tale prodotto.

Il certificato viene rilasciato se:

  • Il prodotto è protetto da un brevetto di base in vigore;
  • Il prodotto non è stato già oggetto di un certificato;
  • per il prodotto in quanto medicinale/fitosanitario è stata rilasciata un’autorizzazione di immissione in commercio (AIC) in corso di validità.
  • La suddetta AIC è la prima autorizzazione all’immissione in commercio per il prodotto in quanto medicinale/fitosanitario;

Ai fini del deposito di una domanda di certificato sia il relativo brevetto di base che l’autorizzazione di immissione in commercio del medicinale devono essere in vigore.


Ufficio competente